quotidiano siciliano.jpeg
quotidiano siciliano.jpeg

facebook
instagram
twitter

QUOTIDIANO SICILIANO | G4C SRL P.IVA 05596710870
Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il tribunale di Catania

 

 

Le ultime Notizie

[2023-07-05 15:15] Lions di aci castello per inclusione e solidarieta’ Redazione [2023-06-12 15:46] Finse sequestro dopo omicidio figlia: al via il processo per Martina Patti Redazione [2023-06-12 15:37] Omicidio Debora Pagano: convivente rinviato a giudizio Redazione [2023-06-08 10:30] Mafia: 6 milioni confiscati a imprenditore trapanese Redazione [2023-06-06 19:36] Morta da 10 anni ma la badante incassa la pensione Redazione [2023-06-06 19:24] Ficarra e Picone: al via riprese per nuovo film a Catania Redazione

Caterina Chinnici "abbraccia" Forza Italia. Barbagallo (PD): "Disgustato"

2023-04-28 16:56

Redazione

Politica, Cronaca, Attualità, caterina chinnici, forza italia, antony barbagallo, pd,

Caterina Chinnici "abbraccia" Forza Italia. Barbagallo (PD): "Disgustato"

La decisione ufficializzata in un'intervista rillasciata al Corriere della Sera

 

 

 

Caterina Chinnici "abbraccia" Forza Italia. Barbagallo (PD): "Disgustato"

 

 

 

Palermo - “Basito, incredulo e perfino disgustato”. Sono le reazioni del segretario regionale del PD Sicilia, Antony Barbagallo, all'intervista rilasciata da Caterina Chinnici al Corriere della Sera, nella quale la figlia del magistrato icona antimafia Rocco ed ex candidata alla Regione in quota PD ha di fatto ufficializzato il proprio passaggio tra le fila di Forza Italia.

 

"Apprendere a mezzo stampa di una scelta così complessa e delicata - prosegue Barbagallo - senza prima interloquire direttamente, non dico riservatamente, innanzitutto con il partito che le ha consentito di fare due legislature europee e che l'ha scelta come candidata alla presidenza della Regione siciliana, è innanzitutto una caduta di stile che non mi aspettavo da una persona come Caterina Chinnici, che dell'etica e della correttezza ha sempre fatto un biglietto da visita irrinunciabile". 

 

"In Chinnici la base del partito in Sicilia ha creduto e lo ha dimostrato facendole vincere le primarie - prosegue il segretario del Pd siciliano -. E comprendo la delusione di chi, tra noi dirigenti, militanti e sostenitori, oggi si sente tradito da una scelta simile per approdare poi, non in un partito di centro moderato qualunque, ma proprio in quello di Berlusconi, Dell'Utri e D'Alì: il primo indagato a Firenze, gli altri due condannati per reati gravissimi di mafia". 

chinnici2.jpeg
JLC ITALIASOS SARTORIA RAPIDAALESSANDRO ABRAMODIPARTIMENTO SCUOLASOS SARTORIA

Per La Tua pubblicità

Utilizza questo spazio per raccontare di Te. 

Rimani aggiornato

Iscriviti alla newsletter!